I lavori più richiesti nel 2018

Che l’ Italia conti una soglia di disoccupazione piuttosto elevata è cosa risaputa, il lavoro però ci sarebbe solo che mancano le figure professionali specializzati che hanno le competenze per farlo. Quali sono dunque i lavori più richiesti nel 2018 nel nostro Paese? Perché, se le opportunità sono così tante, sono in pochi quelli che riescono a trovare un impiego?

I lavori più richiesti nel 2018 in Italia sono di varia natura, alcuni con richieste di studi specifici, altri più semplici ed accessibili, ma che comunque richiedono al candidato una certa esperienza. Siamo insomma di fronte all’eterno dilemma: “come faccio esperienza se non mi fate lavorare?”.

Satira a parte, i dati statistici mostrano che c’è un elevata carenza di candidati per i lavori più comuni quali fabbri, saldatori, montatori, meccanici e operai di macchine, questo perché gli italiani non sono  più interessati a certi impieghi “di fatica” e cercano professioni adatte a far fruttare i spesso lunghi anni di studio investiti in una determinata materia.

Quello che perplime non poco è l’effettiva carenza anche di figure più specializzate, in particolar modo in ambiti ingegneristici ed informatici. Certo, i percorsi di studio per queste discipline sono ardui, dispendiosi e pochi riescono ad eccellere, ma probabilmente una delle concause di questa carenza è da imputarsi anche all’ emigrazione verso paesi esteri, che promettono salari migliori ed un appagamento personale più concreto.

Insomma anche se il lavoro c’è molti italiani preferiscono cercare altrove, perché non si sentono del tutto tutelati dalle istituzioni. Se però sei in disperato bisogno di lavorare, ora sai quali sono i settori su cui puntare per avere sicuramente molte più possibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *